FANDOM


Neuropozina

Una scorta di neuropozina

La neuropozina è una droga usata dai potenziati meccanicamente negli anni '20 del 2000, che previene la sindrome da rigetto, un aumento dei tessuti nel corpo umano che blocca i segnali alettrici tra i potenziamenti, risultando nel rigetto di questi. La neuropozina è stata creata dalle Industrie Darrow e viene creata dalla VersaLife.

Informazioni

A differenza dei semplici impianti non cyberneteci, come una protesi per il braccio in materiale ipoallergenico, le protesi cybernetiche devono essere mosse come se fossero veramente parte del corpo, e per questo c'è bisogno di giunzioni neuroprostetiche, ovvero un chip nel cervello del potenziato che funziona come interfaccia tra corpo e macchina. Le Industrie Darrow hanno pionerizzato il modello PEDOT, costruito per includere sia degli elettrodi organici in polimero che dei neuroni meccanici collegati ai neuroni del potenziato, il cosiddetto "biochip".

Il problema nell'impiantare il biochip è che causa del tessuto a formarsi attorno la giunzione, causando quelle che vengono definite cicatrici nervose. Questo tessuto causerà eventualmente l'integrità della giunzione protesica, causando un rigetto.

La neuropozina previene la formazione di tessuto nervoso attorno alla giunzione, ed è disponibile soltanto se sotto prescrizione ed è acquistabile soltanto una volta per settimana. Nonostante sia prodotta con materiali rari, la sua distribuzione è pesantemente monitorata e può essere venduta a prezzi molto alti al mercato nero.

Anni '20 del 2000

Nel 2027, c'è una carenza di neuropozina. La VersaLife afferma che questo è a causa di alcuni contrattempi dovuti a degli esperimenti. Durante questa carenza, una droga competitrice emerge conosciuta come Riezene. Questo è difficilmente una coincidenza, visto che la riezene, così come la neuropozina, viene prodotta dagli Illuminati, usando però la compagnia Zaaphire Biotech.

I prezzi alti della neuropozina la rendono difficile da ottenere per i meno benestanti, che non si possono permettere l'acquisto. Questo porta alcune persone a prendere la droga in modi illegali. Gli impiegati delle Industrie Sarif Brian Tindall e Tim Carella hanno rubato della neuropozina dai laboratori della compagnia a Detroit e l'hanno distribuita gratuitamente ai più bisognosi. Per lo stesso motivo, alcuni decidono di provare la riezene, molto più economica, nonostante non sia completamente sicura.

A seguito dell'Incidente e della chiusura conseguente delle cliniche L.I.M.B., che si occupavano della distribuzione, diventa sempre più difficile per i potenziati l'ottenimento della droga. In luoghi come il Complesso Útulek, dove i potenziati vivono in isolamento, le forze di polizia hanno il controllo sul rifornimento di neuropozina, avendo così più potere sulle persone che vivono nel posto. Durante una crisi di ostaggi a Dresda, in Germania, una delle richieste fatte dai terroristi potenziati era la produzione di una forma più accessibile della neuropozina. Questo avrebbe portato la droga ad essere più economica, poichè la VersaLife non ne avrebbe più avuto il monopolio, ma la situazione è stata risolta e nessuna domanda è stata soddisfatta.

Note

  • La Neuropozina viene solitamente somministrata con un iniezione, ma può anche essere in formato pillola.
  • Durante gli esperimenti che sono stati svolti su di lui, il DNA di Adam Jensen è stato modificato in modo da non aver bisogno di Neuropozina per prevenire il rigetto dei potenziamenti, rendendolo l'unico potenziato meccanicamente conosciuto a non aver bisogno della droga.
  • La Neuropozina è paragonabile all'Ambrosia in Deus Ex. Questa è richiesta per evitare gli effetti del nano- virus Morte Grigia. Neuropozina e Ambrosia sono entrambi fabbricati dalla VersaLife, e entrambe le droghe sono controllate da potenti organizzazioni (Illuminati e Majestic 12). Come risultato, entrambe sono molto rare e questo permette alle di ottenere molto potere su persone e organizzazioni a chi ne controlla il monopolio.
  • Quando il Neon, un'altra droga, viene utilizzata da chi fa uso di Neuropozina, viene innescata una reazione allergica fatale per i potenziati.
  • Sembra che per gli anni 50' del 2000 sia stata trovata una cura per la sindrome da rigetto, non essendo la Neuropozina più vista.