FANDOM


L'Anello Mancante è il primo e unico DLC per Deus Ex: Human Revolution, sviluppato dalla Eidos Montréal in co-produzione con Square Enix ed è stato annunciato nell'Ottobre 2011 per PC, PS3 e Xbox 360. L'Anello Mancante è stato rilasciato il 18 Ottobre per PS3, Xbox 360 e PC in Nord America. In Europoa, è stato rilasciato il 18 Ottobre per Xbox 360 e PC, e il 19 Ottobre per PS3.

Deus Ex: Human Revolution - Director's Cut contiene L'Anello Mancante integrato nella storia.

Trama

L'Anello Mancante spiega ciò che è successo a Adam Jensen durante la sua sparizione di tre giorni dopo aver lasciato Hengsha per la seconda volta su una criocella. Svegliatosi su una sedia elettromagnetica che inibisce i suoi potenziamenti in una nave, Jensen sopporta le torture di un comandante della base a cui è attraccata la nave, Netanya Keitner, che crede che lui sia una spia affiliata ad un governo o ad una corporazione. Dopo la tortura, l'equipaggiamento che tratteneva Jensen si disattiva misteriosamente con l'assenza di Keitner, e lui fugge dalla stanza in cui era stato imprigionato.

Facendosi strada silenziosamente attraverso la nave, Jensen viene contattato brevemente da un uomo misterioso, che gli da istruzioni per riprendere il proprio equipaggiamento. Dopo aver ripreso il proprio equipaggiamento ed essere passato per diverse aree, Jensen fugge dalla nave su una base di proprietà della Belltower, e gli viene chiesto dal contatto misterioso di incontrarsi con una sua talpa. Dopo aver raggiunto il punto dell'incontro, viene rivelato che Keitner è un agente doppiogiochista che lavora per l'Interpol, che sta cercando di ottenere delle prove contro la Belltower. Keitner dice a Jensen che è stata lei a permettergli di fuggire, e che lui avrà bisogno del suo aiuto per fuggire dalla base e ottenere informazioni sulla Belltower.

Facendosi strada per dei blocchi di detenzione nella base, contenenti persone innocenti imprigionate, Jensen riuscirà a origliare ciò che dice Pieter Burke, il comandante capo della base, a due scienziati, Gary Savage e Tiffany Kavanagh, dicendogli di continuare le ricerche nel laboratorio sottomarino segreto. Dopo aver rubato un ricambio dell'occhio meccanico di Burke, Jensen lo usa per ottenere l'accesso al laboratorio, protetto da uno scanner retinico, con l'aiuto di Garvin Quinn, un amico di Keitner e ingegnere della base. Scendendo nel laboratorio, Jensen confronta la dottoressa Kavanagh, che accetta di testimoniare contro la Belltower in cambio della protezione dell'Interpol. Nel laboratorio avvengono degli esperimenti per trasformare gli innocenti catturati dalla Belltower in "componenti umani" di un mega computer, conosciuto come Progetto Hyron.

Dopo essere tornato alla base, Keitner viene a sapere che Burke ha scoperto il loro piano, e viene ferita gravemente in uno scontro a fuoco con diversi soldati, e muore poco dopo che Jensen la raggiunge. Burke inizia a spargere del gas tossico nel laboratorio e nelle celle della prigione per uccidere ogni testimone di ciò che succede nella base. Con l'opzione di dirottare il gas da una delle due aree, Jensen è forzato a scegliere se salvare centinaia di vite o una singola persona che può testimoniare contro la Belltower. Una terza opzione, nascosta, è presente: accedendo ad un condotto dell'aria nella zona, Jensen può distruggere il distributore di gas, salvando entrambi.

Jensen si fa strada verso Burke, e gli viene data scelta di ucciderlo o risparmiarlo; indipendentemente dalla sua scelta, l'uomo misterioso lo contatta di nuovo e gli dice che un'altra nave è stata trovata, che porterà Jensen alla sua destinazione iniziale, prima di venire catturato, ovvero il luogo dove si trova Megan Reed. Dopo aver raggiunto la zona di attracco, viene rivelato che il contatto misterioso di Jensen è Garvin Quinn, che gli spiega che lui ha assunto Keitner fingendosi un agente dell'Interpol, e che stava nascondendo la verità sia da Jensen che da Keitner per utilizzarli come pedine contro la Belltower e, per estensione, gli Illuminati. Quinn continua commentando ciò che Jensen ha fatto con il gas poco prima, o gli chiederà le motivazioni della sua scelta, prima di farlo tornare su una criocella.

Dopo che Jensen rientra nella criocella, viene trasportato sulla nave con un elicottero e Quinn discute l'uso di Jensen come alleato con il suo superiore, Janus.