FANDOM


Deus Ex: Mankind Divided è il seguito di Deus Ex: Human Revolution della serie di Deus Ex, ambientato prima di Deus Ex, nell'anno 2029. Prosegue la storia di Adam Jensen. Sviluppato da Eidos Montréal in collaborazione con Square Enix. Il gioco è un action RPG a tema cyberpunk che, come i suoi predecessori, da molto rilievo alle scelte del giocatore, che è stato rilasciato il 23 Agosto 2016.

Ambientazione

Deus Ex: Mankind Divided è ambientato nell'anno 2029, due anni dopo gli eventi di Deus Ex: Human Revolution, che è terminato con l'Incidente causato dal segnale ai biochip dei potenziati di Hugh Darrow. A causa di questo segnale, i potenziati di tutto il mondo sono stati costretti ad attaccare violentemente le persone a loro attorno, finchè non è stato fermato da Adam Jensen. Come conseguenza dell'attacco, l'opinione sulle persone potenziate è ostile aggressiva. Questo porta ad un mondo diviso, in cui i potenziati sono costretti ad essere separati dal resto della popolazione.

Nel 2029, Jensen lavora per la Task Force 29 (TF29), fondata dall'Interpol, un'unità internzaionale nata per fronteggiare il terrorismo, che si è molto diffuso, specialmente tra i potenziati, a seguito dell'incidente. Però, la fedeltà di Adam è divisa tra la TF29 e il Collettivo Juggernaut, un gruppo di hacker che si oppone agli Illuminati. Jensen è determinato a fermare gli Illuminati, e per questo collabora con loro. Il Collettivo Juggernaut è interessato nell'usare Adam per poter investigare sulla possibile influenza degli Illuminati sulla Divisione Europea Centrale della TF29, che si trova a Praga ed è diretta da Jim Miller.

Nel frattempo, gli Illuminati hanno lavorato sull'Atto sul Risanamento Umano, una soluzione alle tensioni con i potenziati proposta alle Nazioni Unite. Se l'atto verrà emanato, la popolazione potenziata verrà costretta ad avere un chip di controllo e ad essere confinata in strutture costruite appositamente per loro.

Trama

Il lavoro di Jensen nella Task Force 29 lo porta ad un hotel abbandonato e solo parzialmente costruito a Dubai. Qui, il suo ramo della TF29 è incaricato di intrercettare un affare illegale di armi e di potenziamenti meccanici, segnalato da Arun Singh, agente sotto copertura nel cartello dei Jinn per la TF29. All'interno della squadra di Jensen, comandata da Miller, è presente anche l'agente Duncan MacReady. Durante la missione, la TF29 e le bande criminali coinvolte nell'affare sono attaccate da un gruppo sconosciuto di potenziati che indossano delle maschere dorate. La TF29 riesce a sconfiggerli, e Adam riesce a fermare la loro fuga in elicottero.

Il Concilio dei Cinque degli Illuminati si riunisce per discutere sulla prossima mossa da fare per supportare l'Atto sul Risanamento Umano. Il gruppo si accorda per mandare Stanton Dowd e Volkard Rand a New York per ottenere supporto. Lucius DeBeers, Morgan Everett e Bob Page invece, riconoscendo che gli altri membri probabilmente falliranno nel loro intento, decidono di schierare degli agenti dormienti nella Coalizione per i Diritti dei Potenziati (ARC), per poter effettuare degli attacchi terroristici da parte di potenziati per cui incolpare l'ARC.

DXMD train

Il treno di Adam arriva a Praga dopo la missione a Dubai

A Praga, Adam arriva alla Stazione Růžička per incontrare Alex Vega, il suo contatto del Collettivo Juggernaut. I due discutono degli eventi accaduti a Dubai, e sosptettano che ci sia un motivo specifico per cui l'unità di Jensen sia stata mandata in missione. Alex chiede ad Adam di installare un cimice nel sistema di comunicazione della TF29. Improvvisamente, una bomba esplode, distruggendo gran parte della stazione. Il giorno dopo, Jensen si sveglia accorgendosi di un malfunzionamento ai suoi potenziamenti. Una volta incontrato Vaclav Koller, un esperto di potenziamenti, Adam scopre di avere dei potenziamenti sperimantali installati di cui non sapeva niente prima.

Jensen si reca al quartier generale della TF29 europea e installa nei sistemi di comunicazione una cimice,

Marchenko e Jensena Golem

Jensen e Marchenko si incontrano a Golem

come gli aveva chiesto Alex. Qui, Miller assegna a Adam la missione di recuperare delle prove alla Stazione Růžička. Una volta recuperate, Miller manda Jensen a Golem per catturare il capo dell'ARC, Talos Rucker. Miller informa Jensen, dicendogli che l'ARC sembra essere collegato con l'attacco alla Stazione, motivo pr cui vuole catturare Rucker. Adam arriva a Golem, dove incontra Viktor Marchenko, un membro della coalizione. dopodichè, si fa strada fino all'ufficio di Talos, che muore improvvisamente avvelenato prima che venisse catturato. Le prove a favore dell'ARC raccolte da Talos menzionano una sostanza chiamata "Orchid", che è la causa di morte del leader.

Di ritorno a Praga, Jensen scopre da Daniel Fletcher, un tecnico della TF29 che ha studiato le prove raccolte da Adam alla Stazione, che le bombe sono state create da un orologiaio, probabilmente Nomad Stanek, o sua figlia Allison Stanek. Adam entra nel SubNet Neurale di Miller, prendendo vantaggio dell'assenza di quest'ultimo. Jensen scopre dalle conversazioni registrate che a Miller è stato ordinato da Joseph Manderley, il capo dell'intera Task Force 29, di incolpare l'ARC per gli attacchi a Dubai ella Stazione, così come per un attacco non ancora avvenuto. Le registrazioni mostrano che anche Menderley è controllato da un altro uomo, che ha ordinato l'assassinio di Talos Rucker usando l'Orchid, in modo da poter mantenere la copertura di un suo agente inserito nell'ARC. Quest'uomo dice anche che il prossimo passo sarà quello di occuparsi di Nathaniel Brown.

Jensen incontra, via teleconferenza, Janus, il misterioso capo del Collettivo Juggernaut. Jensen scopre da Janus che l'uomo che ha visto nel SubNet Neurale di Miller è Bob Page, proprietario della VersaLife. Janus suggerisce ad Adam di infiltrarsi nella cassaforte della VersaLife nella Palisade Property Bank per poter sapere di più sull'Orchid. La conversazione viene bruscamente interrotta quando il canale di comunicazione viene compromesso e dei droni di sicurezza si avvicinano al luogo in cui si trova Adam.

Poco dopo, Jensen viene chiamato da Nomad Stanek, che aveva già interrogato in precedenza, che gli dice che sua figlia Allison è in pericolo, nelle mani dei cultisti della Chiesa del Dio Macchina, e chiede a Adam di salvarla. Però, Adam riceve un'altra chiamata, da Alex, da cui scopre che la VersaLife sta rimuovendo le suo cassaforti dalla banca, ed'è l'ultima occasione per loro di ottenere informazioni sulla VersaLife. Jensen deve ora scegliere se confrontarsi con la costruttrice di bombe o infiltrarsi nella banca.

Se Jensen sceglie di confrontarsi con Allison, scoprirà da lei che Marchenko si è spostato in una base sulle api svizzere chiamata G.A.R.M. Adam può anche salvare Allison, che è anche a capo della chiese, dal partecipare ad un suicidio di massa per ottenere l' "ascensione".

Alternativamente, se Jensen sceglie di infiltrarsi nella Palisade, dovrà piazzare un dispositivo per permette a Janus di estrarre informazioni sull'Orchid. Durante l'estrazione, Jensen sente un file audio che indica che Megan Reed ha lavorato sul progetto dell'Orchid. Sempre dalla registrazione, Adam scopre che l'assistente di Megan ha mandato un campione di Orchid al G.A.R.M., che Page commenta essere un'acquisizione recente. Janus informa Jensen che il G.A.R.M. era una struttura posseduta dalla Belltower che, per qualche motivo, non è stata elencata nel bilancio patrimoniale della società quando è andata in bancarotta.

Adam si reca al G.A.R.M. ma, al suo arrivo, viene sorpeso in un agguato da Viktor Marchenko e i potenziati dalle maschere dorate. Marchenko inietta in Jensen una dose di Orchid. Mentre Jensen era semi-cosciente dopo l'inziezione, sente Viktor parlare di un affare con i Dvali per ottenere equipaggiamento. Marchenko lascia Jensen a morire che, però, è immunte agli effetti dell'Orchid, grazie ad un gene mancante nel suo DNA, colpito dall'Orchid. Jensen si risveglia e fugge dalla struttura.

Dopo il suo ritorno a Praga, che ora è sotto la legge mrziale, Jensen investica sulla connessione tra Dvali e Marchenko. Arrivato al Teatro Dvali, Jensen scopre che un carico di armi è stato spedito a Londra per Marchenko. Dopo aver scoperto questa informazione, la TF29 si prepara per una spedizione a Londra.

Prima di partire per Londra, Jensen incontra Alex Vega, che gli dice che Nathaniel Brown sta lavorando per opporre il passaggio dell'Atto sul Risanamento Umano. Se l'atto passasse, la corporazione di Brown, il Gruppo Santeau, che ricava soldi dagli affari con i potenziati, e sarà incapace di sostenere l'afflusso di potenziati in città per soli potenziati come Rabi'ah, il che risulterebbe in un enorme perdita finanziaria. Il piano degli Illuminati a Londra è proprio quello di fermare Brown.

TF29 Londra

Jensen, Miller e MacReady poco prima dell'arrivo a Londra

Due giorni dopo, la spedizione della TF29 arriva al Centro Apex di Londra, dove Brown sta ospitando dei delegati dell'ONU per convincerli a votare contro l'Atto sul Risanamento Umano. Marchenko e i potenziati mascherati sono qui per assassinare Brown e i delegati, fingendosi membri del Gruppo Santeau e avvelenando lo champagne con l'Orchid. Durante la missione, Miller viene ucciso, ma Jensen sconfiggerà Marchenko, che ha minacciato di fa esplodere gli edifici circostanti al Centro Apex, e può salvare Brown e i delegati ONU.

Una settimana dopo, Jensen e Vega riflettono sul risultato degli eventi di Londra. Se Jensen è riuscito a dalvare Brown e i delegati, l'Atto sul Risnamento Umano non verrà emanato. Invece, se Jensen non è riuscito, l'atto verrà emanato. Jensen vuole aiutare il Collettivo Juggernaut a investigare su Manderley e Page, ma chiarisce anche che vuole incontrare Janus faccia a faccia.

Durante i crediti di Mankind Divided, il Concilio degli Illuminati tiene un altro incontro. Vokard Rand è rabbioso per non essere stato informato delle azioni degli altri. Dopo l'incontro, viene rivelato che Delara Auzenne, la psicologa della TF29, stava usando l'avatar del SubNet Neurale di Elizabeth DuCLare. Auzenne fa rapporto a Lucius DeBeers, spiegandogli che Jensen avrebbe presto contattato Janus. La conversazione rivela che Adam sta venendo usato dagli Illuminati per rivelare Janus.

Continuazione da Human Revolution

In Deus Ex: Mankind Divided non è possibile trasferire i salvataggi dei giocatori in Deus Ex: Human Revolution. Questo significa che le scelte e le azioni dei giocatori in Human Revolution non avranno riflessioni in Mankind Divided. Invece, gli esiti diversi delle azioni nel gioco precedente hanno comunque una ripercussione canonica in Mankind Divided. Per esempio, non importa quale segnale il giocatore abbia trasmesso alla fine di Human Revolution, Panchaea collassa in ogni finale. La verità di ciò che è veramente successo o di ciò che il giocatore volesse si venisse a conoscenza viene oscurato dalla disinformazione intenzionale, nascondendo la verità. In questo modo, qualunque sia il finale scelto in Human Revolution, la premessa di Mankind Divided non cambierà.

Altre modalità di gioco

Breach

Breach è una modalità di gioco inclusa in Mankind Divided, rilasciata anche come un gioco standalone (Deus Ex: Breach) il 24 Gennaio 2017.

In questa modalità, i giocatori entrano in ambienti simili a una camera di prova, con l'obiettivo di trovare dei server nel livello e attivarli, per poi tornare al punto da dove è iniziato il livello prima che finisca il tempo. Alcuni server sono nascosti dietro a muri finti o porte segrete, mentre altri si trovano su piattaforme a prima vista inaccesibili. In media, un livello di Breach può essere completato in cinque minuti o meno. A cercare di fermare il giocatore ci possono essere sentinelle, droni o torrette. Questi nemici non sono un gran pericolo di per sè, ma possono far perdere tempo prezioso al giocatore.

Serie di uccisioni e altre azioni possono aumentare il punteggio finale, oltre a sbloccare i server. Il punteggio finale del giocatore viene poi convertiti in una valuta che può essere usata per comprare pacchetti di potenziamento o di cinque carte. Ogni carta può sbloccare armi, potenziamenti, abilità, salute aggiuntiva, munizioni ecc. Più i pacchetti sono costosi, più si troveranno oggetti rari al loro interno. Questi pacchetti possono anche essere acquistati utilizzando soldi veri.

VR Experience

VR Experience è stato pubblicato il 24 Gennaio 2017 come una applicazione gratuita per realtà virtuale disponibile per i sistemi Windows che permette al giocatore di esplorare diverse ambientazioni di Mankind Divided.

Contenuti aggiuntivi

Racconti di Jensen

Misure Disperate

Una missione originalmente disponibile come bonus per il pre-ordine del gioco o attraverso l'acquisto delle edizioni Day One, Collector's o Digital Deluxe di Mankind Divided e poi rislasciata come contenuto gratuito.

"Nei panni di Adam Jensen, ti ritrovi nella città di Praga, colpita al cuore da un recente attentato terroristico alla stazione ferroviaria Ruzicka. Qualcuno ha manomesso i filmati delle telecamere di sorveglianza per ostacolare le indagini sull'attacco, quindi devi affidarti ai tuoi potenziamenti e al tuo addestramento da agente sotto copertura per smascherare i veri colpevoli."

Frattura Interna

Il primo DLC che amplia la storia del gioco, rilasciato un mese dopo il rilascio originale del gioco.

"Riunisciti a Frank Pritchard, amico e collega di Adam ai tempi delle Industrie Sarif, e aiutalo a scovare informazioni sul misterioso Gruppo Santeau. Disposto a tutto pur di conoscere più a fondo questa organizzazione, Pritchard prende di mira la Lama della Palisade e le sue banche dati di massima sicurezza. Assistendolo in questa impresa, Adam potrà anche indagare sulla vera identità degli Illuminati."

Passato Criminale

Il secondo DLC che amplia la storia del gioco, rilasciato il 23 Febbraio 2017.

"Scopri la prima missione di Adam Jensen per la TF29, che precede gli eventi di Mankind Divided. Spacciandosi per un detenuto, Jensen si infiltra in un carcere di massima sicurezza per soli potenziati. La sua missione: rintracciare un altro agente sotto copertura in possesso di informazioni cruciali per sventare potenziali attacchi terroristici. Per riuscirci, Jensen dovrà affrontare le innumerevoli insidie del carcere e un lato oscuro del suo stesso ruolo."