FANDOM


Robert "Bob" Page è uno degli antagonisti della serie di Deus Ex. Industrialista e filantropo, nonchè fondatore e proprietario delle Industrie Page. Bob Era uno dei membri del Concilio dei Cinque degli Illuminati e uno dei capi della divisione Majestic 12 fino agli anni '30 del 2000. A questo punto, guiderà le sue forze per rovesciare e cacciare gli Illuminati, diventando così l'uomo più ricco e potente al mondo.

. A lungo andare Bob decise di fondare Majestic 12, la quale divenne potente grazie a un colpo di stato ordito da Bob, che costrinse i membri del Consiglio dei Cinque a nascondersi; nonostante ciò riuscì tuttavia a uccidere una dei membri del consiglio dei Cinque degli Illuminati, Beth DuClare.

Biografia

Prime fasi

Prima del 2020, Bob Page ha sposato una terapista comportamentale, e ha fondato la sua compagnia, le Industrie Page. Originalmente, Page dubitava che la compagnia sarebbe andata bene, ma questo è cambiato quando le Industrie Page hanno acquisito la VersaLife, e più tardi il brevetto della Neuropozina. A 31 Anni, Page era già un miliardario.

Bob venne introdotto negli Illuminati da Morgan Everett, che gli insegnò tutto ciò che sapeva: Bob si dimostrò un allievo diligente. Bob Page era il discepolo favorito dall'Illuminato Morgan Everett, che aspirava a governare gli Illuminati ed educava Page a prendere il posto di capo dopo di sè. Si è formata una stretta vicinanza fra i due che sembrava un rapporto tra padre e figlio. Anche se Bob Page era un bravo studente, era un tipo impaziente e irascibile. Con l'aiuto di Everett, Bob Page eventualmente è diventato un membro del Concilio dei Cinque, il più riservato e segreto circolo degli Illuminati. Page, insieme a Everett, ha guidato la divisione Majestic 12 degli Illuminati, che si occupava di faccende di natura tecnologica.

2026-2027

Nel 2026 e nel 2027 Bob Page partecipò a diverse conferenze degli Illuminati tra gli altri membri del Concilio dei Cinque, tra cui Hugh Darrow, Zhao Yun Ru, William Taggart e probabilmente anche Stanton Dowd. Durante questi incontri segreti, vennero discussi i piani futuri degli Illuminati. Tra questi ci furono sopratutto il Progetto Hyron e il biochip proposto da loro, che avrebbe potuto controllare persone meccanicamente potenziate. La recente scoperta della scienziata Megan Reed, che prometteva di rivoluzionare i potenziamenti meccanici, fu anch'essa discussa, in quanto Darrow sta ancora facendo delle ricerche per trovare il nervo giusto per interfacciare il biochip.

Questa scoperta avrebbe portato la Neuropozina, che serve ai meccanicamente potenziati per fermare la Sindrome da Rigetto. La droga è prodotta solo dalla VersaLife, una compagnia di cui Page è l'amministratore delegato: in questo modo, gli Illuminati esercitano il controllo sulle persone potenziate attraverso la loro dipendenza dalla droga. Page e gli altri membri degli Illuminati non sono contenti all'idea di perdere il loro controllo sulle persone potenziate se la droga sta per diventare ridondante. Per questo motivo, Page ordinò ai Tiranni di attaccare il quartier generale delle Industrie Sarif per rapire Megan Reed e la sua squadra, che verranno poi portati al Ranch Omega, dove verranno messi al lavoro sul biochip degli Illuminati.

L'iniziativa sui biochip continua quando gli Illuminati conducono un richiamo globale dei biochip dei potenziati, per impiantare i nuovi biochip, portando a quelli vecchi diversi Glitch. I biochip dovevano garantire agli Illuminati il controllo sui potenziati, ma Hugh Darrow aveva altri piani, e ha trasmesso un segnale che ha portato i potenziati con il nuovo biochip ad una furia omicida, un evento conosciuto come l'Incidente.

Dopo l'Incidente

Megan, non sapendo del legame tra Page, gli Illuminati il suo rapimento, inizia a lavorare per una delle sue compagnie, probabilmente la VersaLife, dopo essere salvata dal Ranch Omega. Megan aiuterà Page a fare ricerche sulla nanotecnologia e i potenziamenti nanotecnologici. Nel 2029, Megan sta lavorando alla struttura della VersaLife di Roccasecca Beach, a San Francisco, su un agente chimico che servirà per eleminare il bisogno di Neuropozina nei potenziati eliminando il gene che causa la Sindrome da Rigetto. Nonostante i buoni propositi, non essendo la sostanza terminata, causa l'effetto opposto, uccidendo qualsiasi persona abbia fatto uso di Neuropozina. L'agente chimico diviene conosciuto come Orchid, e verrà utilizzato da Page come veleno.

Attorno al 2028, la Belltower Associates va in bancarotta. Page acquisisce il G.A.R.M., una struttura sulle Alpi Svizzere posseduta dalla Belltower prima della bancarotta. La Belltower, inoltre, vende le proprie truppe ad un compratore non dichiarato, probabilmente Page. Page e gli Illuminati utilizzano il G.A.R.M. per alloggiare e addestrare le Maschere d'Oro, un gruppo che ha preso il ruolo degli ormai defunti Tiranni. Gli agenti operano per ordine diretto di Page e si riferiscono a lui come "Mister Majstic", un nome che si riferisce al ruolo di Page nella Majestic 12.

2029

Nel 2029, gli Illuminati stanno lavorando ad una nuova iniziativa per controllare i potenziati, l'Atto sul Risanamento Umano. Se questo dovesse essere accettato dalle Nazioni Unite, i potenziati sarebbero costretti a portare un chip inibitore e dovrebbero avere documenti validi o venire deportati in città per soli potenziati. Nonostante questo, diverse voci si oppongono, come Talos Rucker, leader della Coalizione per i Diritti dei Potenziati (ARC) e Nathaniel Brown, a capo del Gruppo Santeau, che si occupa della costruzione di luoghi sicuri per i potenziati.

Il Concilio dei Cinque degli Illuminati, con Page, tiene un incontro segreto per assicurare il passaggio dell'Atto sul Risanamento Umano. Il gruppo decide di inviare Volkard Rand e Stanton Dowd a New York, dove i delegati delle Nazioni Unite voteranno presto il passaggio dell'atto. Più tardi, Lucius DeBeers, il leader degli Illuminati, parla in privato con Everett e Page. DeBeers e Everett concordano sul fatto che Rand e Dowd potrebbero non riuscire a permettere all'Atto di venire emanato, e per questo DeBeers decide di optare per un'altra strategia, e ordina a Page di attivare la "cellula dormiente", riferendosi a degli agenti infiltrati nell'ARC. Nel piano, il gruppo di infiltrati sarebbe stato guidato da Viktor Marchenko, un membro importante dell'ARC, ed avrebbe effettuato diversi incidenti che avrebbero spinto l'opinione pubblica contro l'ARC e i potenziati in generale, aumentando la pressione per il passaggio dell'Atto sul Risanamento Umano.

La cellula dormiente di Page orchestra innanzitutto un attentato alla Stazione Růžička, a Praga. Page ordina inoltre a Joseph Manderley, direttore della Task Force 29, un'organizzazione antiterroristica dell'Interpol, di istruire il proprio subordinato Jim Miller per incastrare l'ARC per l'attentato alla stazione. Page è anche preoccupato che Talos Rucker possa avvicinarsi allo scoprire il Marchenko, ed ordina a Manderley di assassinarlo utilizzando l'Orchid, anche se Manderley esprime preoccupazione che alcuni membri del Concilio potrebbero non approvare questa azione. L'assassinio viene eseguito dalla cellula dormiente sotto le istruzioni di Manderley. Oltre a diminuire la pressione sul piano degli Illuminati, l'assassinio di Rucker permette a Marchenko di diventare leader dell'ARC.

La prossima fase del piano consiste nell'occuparsi di Nathaniel Brown. Page ha previsto che la morte di Rucker avrebbe forzato Brown a cercare supporto contro l'Atto sul Risanamento Umano. Questa previsione si rivela accurata quando Brown organizza l' "Iniziativa Porto Sicuro", convocando una convenzione al Centro Apex di Londra, per persuadere i delegati dell'ONU a votare contro l'Atto. Page mira ad avvelenare con l'Orchid sia Brown che i delegati dell'ONU da lui ospitati, facendo cadere le accuse su potenziati terroristi. Per raggiungere questo obiettivo, Page schera Marchenko alla guida delle Maschere d'Oro per attaccate il Centro Apex. Nonostante Marchenko sia fedele e abbia utili connessioni con l'ARC, Page ordina alle Maschere d'Oro che lui è pienamente sacrificabile, e che deve venire ucciso in caso non dovesse seguire i piani.

L'operazione riesce nel rendere l'ARC un'organizzazione terroristica agli occhi del pubblico, ma l'Atto sul Risanamento Umano potrebbe come non potrebbe passare, dipendendo se Adam Jensen riesce o meno a prevenire l'assassinio di Brown e dei delegati dell'ONU alla convenzione.

Dopo gli eventi di Londra, Page e il Concilio dei Cinque tengono un altro incontro. Volkard Rand è furioso perchè non è stato informato delle azioni degli altri, riferendosi alle azioni di Page come risultato degli ordini di DeBeers. Nell'incontro, Page menziona il nome "Adam Jensen" quando Everett dice che l'Interpol ha un agente potenzioato al lavoro per sè.

La creazione di Daedalus e di Icarus

Dopo la distruzione del Progetto Hyron nel 2027 da parte di Adam Jensen, Page consulta Morgan Everett sulla possibilità di recuperare alcuni rumasugli di questo per un altro progetto a cui i due stanno lavorando; l'iniziativa Morpheus. Assieme, i due creano un prototipo per la prossiman generazione di sistema di sorvegliazna, ECHELON IV. Basandosi sul loro lavoro nella creazione di Morpheus e sul prototipo di ECHELON IV, Page e Everett sviluppano Daedalus, un'Intelligenza Artificiale che aiuterà gli Illuminati a tenere sotto controlo delle comunicazioni globali. Nonostante sia un'IA creata per motivi di sorveglianza, Daedalus classifica i propri creatori, gli Illuminati e Majestic 12, come organizzazioni terroristiche. Per questo, è necessario modificare l'IA perchè rimanga fedele alla MJ12. A questo fine, viene creata Icarus, un'altra IA. Page e Everett iniziano nel frattempo delle ricerche che lo portano alla creazione di naniti. I naniti vengono utilizzati nei nano-potenziamenti ed in altre tecnologie come le armi biologiche.

Il colpo di Page

Con l'aiuto di Everett, Page diventerà un membro del Concilio dei Cinque. Col passare del tempo, Page divenne però sempre più impaziente a causa della riluttanza di Everett a usare queste nuove tecnologie per stabilire il controllo assoluto sulla razza umana e con i modi lenti e gentilli che gli Illuminati adoperano. Si ribellò contro di loro guidando la Majestic 12 in un colpo che vide tutte le infrastrutture degli Illuminati conquistate da Page e i suoi alleati. I restanti membri del Concilio dei Cinque furono costretti a nascondersi, non potendo comunicare tra loro su Internet in quanto Page controllava Icarus. Comunque, Page si diede da fare per trovare l'Illuminata Beth DuClare e successivamente la uccise. Dopo il colpo che porta Majestic 12 all'avanguardia della dominazione del mondo, Page, essendo l'indiscusso leader dell'organizzazione, divenne la persona più potente della Terra.

Majestic 12

Prima di lasciare gli Illuminati, Page iniziò delle ricerche nel campo dei nano-potenziamenti e la ricerca di un persona il cui corpo fosse compatibile con la tecnologia. Page trovò ciò di cui aveva bisogno in un ragazzino di nome Paul Denton, che ha segretamente clonato. Uno di questi cloni crebbe, diventando JC Denton. Paul e JC sono stati cresciuti come fratelli dai loro gentori, le cui vite erano segretamente sorvegliate dalla Majsetic 12. Dopo il colpo della Majestic 12, Page decise che i genitori dei fratelli Denton non erano indispensabili, e ordina al luogotenente Walton Simons di ucciderli. Page è preoccupato della natura libera di Paul Denton, e teme che non rimarrà leale alla MJ12. Per questo, vuole che suo fratello JC venga mandato sotto stretta supervisione, e per questo lo manda in una scuola gestita dalla Majsetic 12 in Svizzera. Qui, intende indottrinare JC con un senso di ferma lealtà verso i suoi superiori.

Come capo del conglomerato delle Industrie Page, che includono la VersaLife, Page diventa l'uomo più ricco sulla Terra. Questo gli permette di finanziare progetti costosi, come lo sviluppo del protocolli Internet Aquinas e i potenziamenti dei fratelli Denton. Secondo la stampa, il progetto è costato un miliardo di crediti in totale. Il protocollo Aquinas viene utilizzato da Page per monitorare segretamente le comunicazione dalla base della Majestic 12 nell'Area 51. Il costo dei nano-potenziamenti dei fratelli Denton è apparentemente di molto superiore rispetto a quello del progetto Aquinas, essendo di circa 50 miliardi per ciascuno. Nonostante questo, per Page il prezzo ha poca importanza, considerando il potere che spera di guadagnare da esso. Bob Page intende utilizzare il prototipo dei nano-potenziamenti su altri come Paul, JC e Walton Simons prima di utilizzare una versione perfezionata su sè stesso.

Essendo parte del proprio piano per stabilire il dominio dell'umanità, la VersaLife viene utilizzata da Page per sviluppare un nano-virus conosciuto come la Morte Grigia, e anche la sua cura, l'Ambrosia. Mantenendo la produzione e la distribuzione dell'Ambrosia sotto stretto controllo, Page può sfruttare la malattia, e per estensione la sua cura, come mezzi per manipolare l'umanità e spingerla a fare ciò che lui vuole. Un esempio di questo cè quando un senatore americano viene spinto da Page a rendere Walton Simons il nuovo direttore della FEMA, promettendogli di essere messo nella lista prioritaria per l'Ambrosia.

Anche se Page è responsabile per gran parte della sofferenza e della violenza che ha colpito gli Stati Uniti e altre parti del mondo, riesce a mantenere un'immagine positiva di sè agli occhi del pubblico. Questo è dovuto parzialmente ai suoi sforzi filantropistici verso i bisognosi. Page annuncia infatti che avrebbe donato 10 milioni di crediti alle cliniche e agli ospedali di New York, per aiutare a curare i malati di Morte Grigia, ma i dieci milioni di crediti non hanno mai raggiunto le cliniche, in quanto Page non ha alcuna intenzione di combattere la diffusione della malattia. Al contrario, Page spera di portare il mondo nel chaos attraverso rivolte e terrore, per promuovere delle condizioni che gli permetteranno di creare la sua visione del mondo perfetto.

La produzione del nano-virus e della sua cura sono possibili soltanto attraverso l'uso di un Costruttore Universale. Page diride gli scienzati della Majestic 12, al lavoro nell'Area 51, per la costruzione della macchina, con Gary Savage, un ex ricercatore degli Illuminati, a capo degli scienziati. Quando le intenzioni sinistre di Page divengono chiare a Savage, questo e i suoi co-lavoratori decidono di lasciare la Majestic 12, spostandosi a Vandenberg. Questo gruppo, detto X-51, inizialmente non è altro che un fastidio per Page. Nonostante questo, con l'aiuto di JC Denton, la X-51 riesce ad avvicinarsi alla costruzione di un Costruttore Universale, che intende utilizzare per fabbricare una cura per la Morte Grigia. In risposta a questo, Page ordina il rilascio di un missile nucleare su Vandenberg, venendo però fermato da JC, che ridirige il missile sull'Area 51.

Apoteosi

Page pianifica di unirsi ad un'Intelligenza Artificiale, per poter diventare un qualcosa di paragonabile ad un Dio. Per raggiungere questo obiettivo, Page ha prima bisogno di una IA abbastanza potente a cui unirsi. Icarus è adeguata al ruolo, ma Page spera in un qualcosa di anche migliore; spera di combinare Daedalus e Icarus per creare una super Intelligenza Artificiale. Questo viene inavvertitamente realizzato da JC Denton che, dando a Daedalus l'accesso al MILNET, garantisce a Icarus la possibilità di unirsi all'altra IA, portando alla creazione di un'unica IA combinata, Helios.

Addizionalmente, Page deve essere fisicamente capace di unirsi all'Intelligenza Artificiale. Diventa chiaro che per raggiungere questo obiettivo, deve perfezionare i propri nano-potenziamenti, e sviluppa una struttura che gli permette all'unione di prendere posto. Durante gli attimi finali di Deus Ex, Bob Page si trova nell'Area 51, attaccata da JC Denton, nel messo del processo per unirsi a Helios. Questa unione gli garantirebbe il completo accesso a ogni informazione su Internet e il controllo totale dei Costruttori Universali dell'Area 51. Se Page fosse riuscito nel suo intento, sarebbe divenuto praticamente onniscente e onniveggente, diventando essenzialmente un Dio, ma viene fermato da JC Denton, che è ironicamente una delle creazioni di Page.